Weekend di fuga: 7 errori da non fare

" />

Oh, eccoci qui, pronti a parlare del nostro weekend di fuga primaverile, e naturalmente di come farlo con stile, evitando quelle gaffe che farebbero storcere il naso persino a madre natura. Quindi, prendete nota, fashionisti dell’ultimo minuto, perché stiamo per navigare insieme attraverso il mare agitato degli errori di stile primaverili.

1. Le scarpe primaverili esistono, dite addio agli stivali

Via libera ai camperos – È ora di dire addio ai vostri fedeli stivali invernali. La primavera chiama e i piedi vogliono libertà. Lasciate i biker pesanti nello sgabuzzino e optate per i camperos, leggeri e ariosi. Perfetti per una passeggiata sulla spiaggia o una scampagnata, i camperos sono l’ideale per mostrare un po’ di spirito libero senza sacrificare lo stile. Sia che vi stiate rilassando in campagna o esplorando nuovi paesaggi, i camperos aggiungono quel tocco bohoo-chic perfetto per ogni avventura primaverile.

LuisaViaRoma:

Scopri il capo!

Quanticlo:

Scopri il capo!

2. Fantasie sì, ma con moderazione

Non siamo tende da circo – I pattern possono vivacizzare qualsiasi outfit, trasformando il semplice in straordinario. Tuttavia, la chiave è la moderazione. Scegliete stampe che aggiungono un tocco di colore e personalità senza strafare. Un abito floreale delicato o una camicia a righe micro sono perfetti per aggiungere interesse visivo mantenendo un aspetto pulito e fresco. Evitate le stampe troppo grandi o troppo audaci che rischiano di farvi sembrare più un’installazione ambulante che un ospite raffinato al vostro weekend di fuga.

Loro Piana:

Scopri il capo!

About You:

Scopri il capo!

3. Abiti sì, ma consoni: non siamo in città

Ricordate, stiamo scappando dalla città, non portando la città con noi. Lasciate a casa gli abiti troppo formali, sofisticati o trasparenze da discoteca. Optate per qualcosa di leggero e fluido, che dice “sono libero e creativo”, non “sono qui per un colloquio di lavoro” o “fiesta locaaaaaa”

4. Trucco leggero ed adeguato, non siete drag queen

A meno che il vostro weekend non includa una drag race, moderiamo il trucco. Un po’ di mascara e un tocco di blush possono fare miracoli, senza trasformare il vostro viso in una tela per sperimentazioni avanguardistiche.

5. Velluto? Assolutamente no

Il velluto è magnifico, nessuno lo nega, ma ha il suo luogo e il suo tempo, e un weekend di fuga primaverile non è né l’uno né l’altro. È pesante, caldo e assolutamente non pratico. Lasciatelo riposare fino al prossimo evento invernale.

6. Sì ad accessori, no ad orologi super vistosi

Gli accessori possono aggiungere quel tocco speciale al vostro outfit, ma ricordate, less is more. Una piccola collana o un bracciale possono esaltare il vostro look senza farvi sembrare un albero di Natale addobbato a festa. Gli orologi grandi e vistosi? Lasciateli a chi vuole compensare qualcos’altro.

7. Portare solo l’essenziale, senza esagerare

Un weekend di fuga non è un trasloco. Portate ciò che è essenziale. Ogni pezzo extra è un peso in più da portare, e credetemi, dopo il terzo cambio d’abito che non userete, vi chiederete perché avete ignorato questo consiglio. E per i più freddolosi, non dimenticate un cardigan leggero; sarà il vostro migliore amico nelle serate fresche o nelle brezze impreviste. Mantenetelo pratico ma di qualità, un salvavita che non vi farà rimpiangere di averlo incluso nel bagaglio

360Cashmere:

Scopri il capo!

Brunello Cucinelli:

Scopri il capo!

Loro Piana:

Scopri il capo!

Share
Pin
Tweet
Related

Una torrida estate Cool!

Ciao a tutti e benvenuti di nuovo sul mio blog! Oggi parliamo dell’estate, la stagione più amata e odiata allo stesso tempo. Caldo torrido, spiagge affollate e gelati che si sciolgono troppo in fretta. Ma la domanda cruciale è: cosa indossare per essere sempre al top e cosa evitare come la peste? Prendete nota, perché vi svelerò tutti i segreti per sopravvivere all’estate con stile, sempre con quel pizzico di ironia che non guasta mai.

(The impossible) man in finance, trust fund, 6’ 5”, blue eyes

Ciao a tutti, benvenuti sul mio blog, dove parliamo di tutto ciò che riguarda la moda, sempre con un pizzico di ironia. Oggi ci tufferemo nel mondo dei “finance bro”.
Sì, avete capito bene, quei ragazzi che vivono e respirano il Finance District di Milano, il mercato azionario e i grafici a candela. Ma cosa li distingue realmente? E come fare per diventare uno di loro, almeno nell’aspetto?

Il Fenomeno Twitch: un Nuovo Porto per il Marketing

Gucci sta facendo il botto su Twitch, la piattaforma di streaming famosa per i videogiochi e i content creator. Con oltre 116 mila menzioni nelle chat della piattaforma a febbraio, Gucci ha conquistato il podio come il brand di abbigliamento più citato.

Comments

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

instagram:

Questo errore è visibile solamente agli amministratori WordPress

Errore: Nessun feed trovato.

Vai alla pagina delle impostazioni del feed di Instagram per creare un feed.